Cerca

THE MAURITANIAN – Legal thriller Etc.

Condividi questo articolo:

Tempo di lettura: 4 minuti

🎬 Benvenuti alla Rubrica “LEGAL THRILLER ETC.” 🕵️‍♂️👩‍⚖️, dove 🎥 “Law & Popcorn” – Giustizia e Divertimento si fondono!

 

 

Quando La Speranza Non Muore: The Mauritanian 👨‍⚖️

Mohamedou Ould Slahi, un cittadino mauritano, viene arrestato e imprigionato a Guantanamo Bay senza processo per presunti legami con al-Qaeda. Subisce torture e anni di detenzione illegale. Nonostante la disperazione, Slahi non rinuncia alla speranza e inizia a scrivere un diario per documentare le sue esperienze. L’avvocato Nancy Hollander assume la sua difesa e, combattendo contro un sistema ingiusto, cerca di ottenere la sua liberazione. Tra colpi di scena e momenti di profonda commozione, Slahi lotta per la verità e la giustizia, dimostrando una forza d’animo straordinaria. Il film è un potente messaggio contro l’ingiustizia e un’ode alla speranza di fronte alle avversità.

 

Il cast

The Mauritanian, uscito nel 2021, è un film drammatico basato sulla vera storia di Mohamedou Ould Slahi, un cittadino mauritano imprigionato a Guantanamo Bay per 14 anni senza processo. Il film ha ottenuto un grande successo grazie alla sua trama commovente, alla regia magistrale e alle performance eccezionali del cast. In questa analisi, ci concentreremo sui protagonisti principali e approfondiremo i loro ruoli fondamentali nel film.

Tahar Rahim come Mohamedou Ould Slahi:

Tahar Rahim, attore francese di origini algerine, offre una performance commovente e intensa nel ruolo di Slahi. Riesce a trasmettere la sofferenza, la resilienza e la speranza del protagonista, anche nelle situazioni più difficili. Rahim cattura perfettamente l’essenza di Slahi, rendendolo un personaggio umano e empatico.

Jodie Foster come Nancy Hollander:

Jodie Foster, due volte vincitrice dell’Oscar, interpreta l’avvocato difensore Nancy Hollander. La sua performance è misurata e convincente, mostrando la determinazione, l’intelligenza e la compassione di Hollander nella sua lotta per la giustizia. Foster riesce a trasmettere la complessità del personaggio, rendendolo credibile e ammirevole.

Benedict Cumberbatch come Stuart Couch:

Benedict Cumberbatch interpreta Stuart Couch, un giovane avvocato che si unisce al team di Hollander per difendere Slahi. Cumberbatch porta sullo schermo l’idealismo e la tenacia di Couch, che crede fermamente nell’innocenza di Slahi e si batte per la sua liberazione.

Shailene Woodley come Cheryl Cole:

Shailene Woodley interpreta Cheryl Cole, un’altra giovane avvocato del team di Hollander. Woodley porta sullo schermo l’intelligenza e la passione di Cole, che è determinata a scoprire la verità sulla detenzione di Slahi.

Altri membri del cast:

Il cast di The Mauritanian include anche attori di talento come Corey Stoll, Zachary Levi, and Peyman Moadi. Ognuno di loro contribuisce a rendere il film realistico e coinvolgente, dando vita ai personaggi che circondano Slahi e Hollander.

 

Trama

Nel 2001, Slahi viene arrestato in Mauritania e accusato di essere un collaboratore di al-Qaeda. Viene inviato a Guantanamo Bay, dove viene sottoposto a torture e detenzione illegale per anni. Nonostante le difficili condizioni, Slahi non rinuncia alla speranza e inizia a scrivere un diario per documentare le sue esperienze.

Nel 2005, l’avvocato Nancy Hollander viene assegnata al caso di Slahi. Inizialmente scettica sulla sua innocenza, Hollander inizia a indagare sulla sua storia e si rende conto che è stato vittima di un’enorme ingiustizia. Con l’aiuto di un team di giovani avvocati, Hollander combatte per ottenere la liberazione di Slahi.

Storia Vera:

La storia di Slahi è raccontata nel suo libro di memorie “Guantanamo Diary”, pubblicato nel 2015. Nel libro, Slahi descrive in dettaglio le sue esperienze a Guantanamo Bay, tra cui le torture fisiche e psicologiche a cui è stato sottoposto. Racconta anche la sua lotta per mantenere la speranza e la sanità mentale in un ambiente opprimente.

Differenze tra Film e Realtà:

Il film si basa sulla storia vera di Slahi, ma ci sono alcune differenze tra la realtà e la rappresentazione cinematografica. Ad esempio, il film comprime alcuni eventi e ne inventa altri per esigenze narrative. Tuttavia, il film rimane fedele all’essenza della storia di Slahi e trasmette il messaggio centrale di speranza e resilienza di fronte all’ingiustizia.

Temi:

The Mauritanian esplora diversi temi importanti, tra cui:

  • Giustizia e ingiustizia: Il film mostra come il sistema giudiziario americano possa fallire miseramente, privando le persone dei loro diritti fondamentali.
  • Tortura: Il film descrive in modo crudo la tortura a cui Slahi e altri detenuti a Guantanamo Bay sono stati sottoposti.
  • Speranza e resilienza: Nonostante le difficoltà, Slahi non perde mai la speranza e alla fine ottiene la sua libertà.
  • L’importanza dell’attivismo: Il film mostra come il lavoro degli attivisti e degli avvocati possa fare la differenza nella vita delle persone ingiustamente accusate.

 

La critica

The Mauritanian ha ricevuto recensioni positive dalla critica italiana, che ha elogiato la recitazione, la regia e la storia commovente.

  • Maurizio Braucci (Il Messaggero): “Un film potente e toccante che racconta una storia vera di ingiustizia e redenzione. Rahim e Foster sono straordinari.”
  • Roberto Escobar (La Repubblica): “Un legal thriller teso e coinvolgente che non vi lascerà indifferenti. La regia di Macdonald è impeccabile.”
  • Valeria Panicelli (Il Fatto Quotidiano): “Un film necessario che ci ricorda l’importanza della giustizia e della speranza. Da vedere assolutamente.”

Critiche e Aspetti Controversi:

Alcune critiche hanno sottolineato che il film si concentra troppo sulla storia di Nancy Hollander, l’avvocato difensore, e non approfondisce abbastanza le sofferenze di Slahi.

  • Emanuela Genovesi (Cineuropa): “Un film ben fatto, ma che avrebbe potuto essere ancora più potente se si fosse concentrato di più sulla figura di Slahi.”
  • Federico Ponti (Il Giornale): “Un film commovente, ma che a tratti risulta un po’ didascalico e prevedibile.”

Citazioni Aggiuntive:

  • “Un film che fa riflettere e commuovere.” (La Stampa)
  • “Un pugno nello stomaco che non si dimentica facilmente.” (Corriere della Sera)
  • “Un film da vedere per capire il mondo in cui viviamo.” (Avvenire)

 

Il verdetto finale

The Mauritanian è un film da vedere per chiunque sia interessato ai temi della giustizia, della tortura e dell’importanza dell’attivismo. È un film potente e commovente che non vi lascerà indifferenti.

Punti di forza:

  • Recitazione eccezionale di Tahar Rahim e Jodie Foster
  • Regia impeccabile di Kevin Macdonald
  • Storia commovente e importante
  • Tema potente di giustizia e speranza

Punti deboli:

  • Si concentra troppo sulla storia di Nancy Hollander
  • Non approfondisce abbastanza le sofferenze di Slahi

Voto complessivo:

4/5 stelle

Consigliato a:

  • Amanti dei film drammatici
  • Interessati ai temi della giustizia e della tortura
  • Chiunque voglia vedere un film potente e commovente

 

 

GIANPAOLO SANTORO

 

P.S. Dove vederlo legalmente in streaming? Il film è facilmente accessibile in streaming legale completo in italiano tramite diverse piattaforme, tra cui Amazon Prime Video, NOW, Chili, TIMVISION, Rakuten TV, Sky on Demand, Google Play, Microsoft Store, iTunes e PlayStation Store. Ogni piattaforma offre opzioni diverse, tra cui abbonamento, noleggio o acquisto, con prezzi variabili per le versioni SD, HD e 4K. Inoltre, è possibile scegliere tra audio e sottotitoli in italiano (ITA) e inglese (ENG) per una migliore esperienza di visione.

Iscriviti al canale YouTube

Altri articoli della stessa categoria:

LE TUE PRATICHE dove vuoi quando puoi

Cerca