Cerca

LA LEGITTIMITÀ DEL RECUPERO A MEZZO CARTELLA ESATTORIALE DA PARTE DI MCC. Articolo su Il Sole24Ore NT+ Diritto Norme&Tributi

Tempo di lettura: 2 minuti

Dubbi sulla legittimità del recupero crediti da parte di Mediocredito Centrale? Leggi il nostro articolo su “Norme & Tributi” de “Il Sole 24 Ore”!

Mediocredito Centrale (MCC) può davvero recuperare i crediti tramite cartella esattoriale?

La risposta a questa domanda, che interessa molti debitori e garanti, non è semplice e univoca.

Nel loro articolo pubblicato su “Norme & Tributi” de “Il Sole 24 Ore”, gli avvocati Alessandra De Benedittis e Bruno Marzo di Renna Studio Legale affrontano la questione in modo approfondito e offrono una panoramica completa.

L’articolo analizza:

  • Le diverse posizioni in merito alla legittimità del recupero a mezzo ruolo da parte di MCC.
  • Le argomentazioni a favore e contro tale legittimità.
  • Le norme di legge applicabili.
  • Le condizioni di legittimità del procedimento di recupero.
  • I possibili rimedi per i debitori e i garanti.

Cosa emerge dall’articolo?

  • La questione è complessa e non ancora definitivamente risolta dai giudici.
  • Esistono diverse interpretazioni delle norme di legge applicabili.
  • In ogni caso, è fondamentale che il debitore e il garante conoscano i propri diritti e agiscano tempestivamente per tutelarsi.

Renna Studio Legale può assistervi nella valutazione della vostra specifica situazione e nella predisposizione di un’adeguata strategia di difesa.

Per approfondire la questione, leggi l’articolo completo sul sito di Renna Studio Legale.

 

L’articolo, pubblicato su Norme&Tributi plus Sole 24 Ore a firma congiunta dell’Avv. Alessandra De Benedittis e dell’Avv. Bruno Marzo, parla di:

LA LEGITTIMITÀ DEL RECUPERO A MEZZO CARTELLA ESATTORIALE DA PARTE DI MEDIOCREDITO CENTRALE – BANCA DEL MEZZOGIORNO S.P.A

Tratto da Il Sole24Ore NT+ Diritto Norme & Tributi

Per scaricare l’articolo in formato Pdf clicca –>

Dell’Avv. Alessandra de Benedittis consigliamo anche la lettura di:

REVOCA DELLA CARTA DI PAGAMENTO E ILLEGITTIMA SEGNALAZIONE IN CAI

DIFETTO DI RAPPRESENTANZA DELLA SERVICER NON ISCRITTA ALL’ALBO EX ART. 106 T.U.B. Commento alla Sentenza Trib. Roma n. 2333/2024 del 6.2.2024

QUALI SONO I TRE PASSI PRIMA DEL CONTENZIOSO BANCARIO?

IL CONTRATTO DI MUTUO LEGITTIMA LA DIRETTA AZIONE ESECUTIVA DELLA BANCA SUL PATRIMONIO DEL DEBITORE?

 

Dell’Avv. Bruno Marzo consigliamo anche la lettura di:

COME DIFENDERSI DA UN ATTO DI RECUPERO DEL CREDITO D’IMPOSTA?

QUANDO NON PAGARE L’IVA È REATO?

PERCHE’ L’AVVOCATO TRIBUTARISTA PUO’ ESSERE UTILE ALL’IMPRESA

 

 

 

Iscriviti al canale YouTube

LE TUE PRATICHE dove vuoi quando puoi

Cerca