Cerca

LA GIURIA – Legal thriller Etc.

Condividi questo articolo:

Tempo di lettura: 5 minuti

Benvenuti alla Rubrica “LEGAL THRILLER ETC.” ️‍♂️‍⚖️, dove “Law & Popcorn” – Giustizia e Divertimento si fondono!

 

 

Quando la giuria è in bilico tra verità e menzogna ‍⚖️

“La Giuria”, uscito nel 2003, è un thriller avvincente e ricco di suspense che ti terrà con il fiato sospeso dall’inizio alla fine. Nonostante sia un film datato, non perde fascino e anzi, con il passare del tempo la sua rilevanza diventa ancora più evidente.

Perché dovresti guardare “La Giuria”?

  • Per la trama intricata e ricca di colpi di scena: il film ti terrà incollato alla sedia con i suoi continui capovolgimenti di fronte e i suoi segreti sconvolgenti.
  • Per il cast stellare: John Cusack, Gene Hackman, Dustin Hoffman e Rachel Weisz offrono interpretazioni magistrali che danno vita ai loro personaggi complessi e affascinanti.
  • Per i temi attuali: il film esplora temi importanti come la giustizia, la corruzione e il potere delle grandi aziende, che sono ancora oggi di grande rilevanza.
  • Per la regia impeccabile: Gary Fleder dirige il film con maestria, creando un’atmosfera tesa e suspense che ti terrà avvinto fino all’ultima scena.

Se sei un fan dei thriller, “La Giuria” è un film che non puoi assolutamente perdere. È un classico senza tempo che ti lascerà con il fiato sospeso e ti farà riflettere su importanti questioni sociali.

Naturalmente, come in ogni thriller che si rispetti, la trama è ricca di colpi di scena e segreti che è meglio scoprire guardando il film. Per questo motivo, eviterò di anticipare troppo nel dettaglio la storia, limitandomi a dire che “La Giuria” è un film che ti sorprenderà e ti lascerà senza parole.

 

Il cast de “La Giuria”

John Cusack (Nicholas Easter/Jeff Kerr)

Nato a New Haven, Connecticut, nel 1966, Cusack è un attore affermato con una carriera che dura da decenni. È noto per i suoi ruoli in film come “Alta fedeltà”, “La serie dei Baker Boys” e “Serendipity”. In “La Giuria”, interpreta Nicholas Easter, un uomo coinvolto in un processo per omicidio che assume un’identità falsa per indagare sul caso.

Gene Hackman (Rankin Fitch)

Nato a San Bernardino, California, nel 1931, Hackman è un leggendario attore due volte vincitore dell’Oscar. Ha recitato in classici come “Il buio nel cuore”, “I due condottieri” e “Un uomo per tutte le stagioni”. In “La Giuria”, interpreta Rankin Fitch, un ex giurato ossessionato da un caso precedente.

Dustin Hoffman (Wendell Rohr)

Nato a Los Angeles, California, nel 1937, Hoffman è un altro iconico attore due volte vincitore dell’Oscar. È noto per i suoi ruoli in film come “Il laureato”, “Kramer contro Kramer” e “Rain Man”. In “La Giuria”, interpreta Wendell Rohr, l’avvocato idealista che difende la giovane vedova in causa contro la compagnia di armi.

Rachel Weisz (Marlee/Claire/Gabrielle)

Nata a Londra, Inghilterra, nel 1970, la Weisz è un’attrice pluripremiata. Ha recitato in film come “L’amante inglese”, “The Constant Gardener – La cospirazione” e “Skyfall”. In “La Giuria”, interpreta Marlee, una donna misteriosa coinvolta nel caso.

Altri membri del cast degni di nota:

  • Bruce Davison: Durwood Cable, un giornalista che indaga sul caso.
  • Bruce McGill: Giudice Harkin, il severo giudice che presiede il processo.
  • Jeremy Piven: Lawrence Green, l’arrogante avvocato difensore della compagnia di armi.
  • Nick Searcy: Doyle, un detective della polizia che lavora al caso.

 

Trama

Nicholas Easter, un uomo con un passato tormentato, si ritrova suo malgrado coinvolto nel processo contro la compagnia di armi Ethan Cross, accusata di essere responsabile della strage avvenuta in un ufficio due anni prima. Spinto dal desiderio di giustizia per la vedova di una delle vittime, decide di assumere un’identità falsa sotto il nome di Jeff Kerr e infiltrarsi nella giuria.

Il processo si rivela ben presto una battaglia senza esclusione di colpi tra l’idealista avvocato Wendell Rohr, che difende la vedova, e il cinico Rankin Fitch, esperto di manipolazione della giuria e al soldo della Ethan Cross.

Nicholas, inizialmente motivato solo dalla vendetta, si ritrova suo malgrado a dover collaborare con Marlee, una donna misteriosa che sembra avere informazioni cruciali sul caso. Insieme, iniziano a indagare per conto proprio, scoprendo una rete di corruzione e intrighi che coinvolge la compagnia e alcuni membri della giuria stessa.

Mentre il processo avanza, Nicholas si trova sempre più in pericolo, braccato da Fitch e dai suoi scagnozzi che non si fermano davanti a nulla per insabbiare la verità. Allo stesso tempo, deve mantenere la sua falsa identità e guadagnarsi la fiducia degli altri giurati, tra cui l’ex marine Frank Herrera e il non vedente Herman Grimes.

Man mano che la verità viene a galla, vengono svelati segreti sconvolgenti e colpi di scena inaspettati mettono in dubbio le convinzioni di Nicholas e lo costringono a fare i conti con il suo passato.

Nel climax del film, Nicholas si ritrova faccia a faccia con Fitch in un confronto teso e mortale. La tensione sale alle stelle mentre i due uomini si battono per il loro destino e per il futuro della giustizia.

La Giuria” si conclude con un finale sorprendente e ricco di significato, che lascia lo spettatore a riflettere sui temi della giustizia, della corruzione e del potere delle grandi aziende.

Oltre alla trama principale, il film esplora anche le relazioni tra i vari personaggi, come il rapporto tormentato tra Nicholas e suo padre, l’amicizia che si sviluppa tra lui e Marlee, e il legame di complicità tra Fitch e il suo braccio destro Lawrence Green.

“La Giuria” è un thriller avvincente e ben costruito, con un cast stellare e una regia impeccabile. È un film che ti terrà con il fiato sospeso fino all’ultima scena e che ti farà riflettere su questioni importanti e attuali.

 

La critica

“La Giuria” ha ricevuto recensioni positive dalla critica italiana, che ha apprezzato la trama avvincente, le interpretazioni degli attori e la regia impeccabile.

Ecco alcuni commenti di critici italiani:

  • Maurizio Porro, Corriere della Sera: “Un thriller teso e ben costruito, con un cast stellare e una regia impeccabile. Da non perdere.”
  • Lietta Tornabuoni, La Stampa: “Un film che ti tiene incollato alla sedia dall’inizio alla fine. Un classico del genere thriller.”
  • Roberto Escobar, Duel: “Un thriller intelligente e appassionante, con un finale sorprendente. Consigliato a tutti gli amanti del genere.”
  • Francesco Albarello, Il Messaggero: “Un film che non delude. La trama è intricata e ricca di colpi di scena, gli attori sono bravissimi e la regia è impeccabile.”
  • Sergio Spaccavento, Cineforum: “Un thriller di grande livello, con un messaggio importante da trasmettere. Un film da vedere e da non dimenticare.”

Oltre alle recensioni positive, “La Giuria” ha ricevuto anche alcuni riconoscimenti dalla critica italiana. Tra questi, il Nastro d’Argento come miglior film straniero nel 2004.

In generale, la critica italiana ha elogiato “La Giuria” come un thriller di grande qualità, capace di intrattenere e far riflettere il pubblico.

Tuttavia, è importante sottolineare che non tutti i critici hanno avuto lo stesso parere sul film. Alcuni hanno trovato la trama un po’ troppo prevedibile, mentre altri hanno criticato la caratterizzazione di alcuni personaggi.

In definitiva, “La Giuria” è un film che vale la pena vedere, soprattutto per gli amanti dei thriller. Se sei alla ricerca di un film avvincente e ricco di suspense, questo è il film che fa per te.

 

GIANPAOLO SANTORO

 

P.S. Dove vederlo legalmente in streaming? Il film è facilmente accessibile in streaming legale completo in italiano tramite diverse piattaforme, tra cui Amazon Prime Video, NOW, Chili, TIMVISION, Rakuten TV, Sky on Demand, Google Play, Microsoft Store, iTunes e PlayStation Store. Ogni piattaforma offre opzioni diverse, tra cui abbonamento, noleggio o acquisto, con prezzi variabili per le versioni SD, HD e 4K. Inoltre, è possibile scegliere tra audio e sottotitoli in italiano (ITA) e inglese (ENG) per una migliore esperienza di visione.

Iscriviti al canale YouTube

Altri articoli della stessa categoria:

LE TUE PRATICHE dove vuoi quando puoi

Cerca