Cerca

Sistemi di compliance e adeguati assetti organizzativi

Da vent’anni siamo impegnati sul fronte della Cultura della Compliance. Riteniamo, infatti, che l’implementazione di sistemi di gestione conformi a standard normativi cogenti e/o volontari, internazionali e non, costituiscano un’opportunità di crescita irrinunciabile per gli operatori economici.

L’adeguatezza degli assetti organizzativi rappresenta per l’imprenditore, non solo un obbligo normativo, ma anche e soprattutto una sfida per confrontarsi con il mercato nel rispetto delle regole.

Il nostro compito è quello di assistere le imprese a gestire in modo olistico i rischi collegati alle proprie attività ad un livello accettabile. Infatti, il discrimine tra il rischio accettabile e non accettabile è costituito, secondo le migliori prassi internazionali, dal costo diretto e indiretto dei controlli, che per ovvi motivi non dovrebbe mai superare il “valore” delle risorse da proteggere.

L’obiettivo è quello di accrescere e tutelare un’Etica aziendale: Reputazione.

La reputazione costituisce, infatti, un indicatore di affidabilità, un credito riconosciuto dal mercato che presuppone una capacità organizzativa e tecnica di controllo costante ed adeguata da parte del Management aziendale.

L’Etica non può inquadrarsi solo come un catalogo di norme ma anche e soprattutto nel rispetto di una tradizione di valori, di un patrimonio trasmesso, cristallizzato nel tempo e confermato dall’esperienza, in virtù della quale si risponde delle proprie condotte alla comunità, ai nostri padri, ai nostri figli.

Dinanzi alla crescente complessità del quadro normativo, la Corporate Compliance può assurgere la funzione di garantire flessibilità ed economicità dei processi aziendali, nell’ottica della continuità e della sostenibilità.

 



Referente
  • Avv. Vincenzo Candido Renna

    Avv. Vincenzo Candido Renna
    Co-Fondatore | Patrocinante in Cassazione

    scheda

LE TUE PRATICHE dove vuoi quando puoi

Cerca